Come cambia il colloquio di lavoro in periodo di crisi

Come cambia il colloquio di lavoro
Ho trovato questo articolo su Panorama a firma Stefania Medetti:

"Come cambiano i colloqui di lavoro: cinque cose da sapere."


Il processo di selezione diventa più umano e mira a mettere in luce la personalità, i valori dei candidati e la loro resistenza a situazioni di stress.

che conferma una tendenza che ho riscontrato proprio ultimamente.



In questo periodo di crisi in cui ci sono molti candidati validi tra cui scegliere, la selezione, anzichè semplificarsi, è diventata ancor più approfondita.

A "parità" di competenze,
ci si sofferma di più sulle caratteristiche della persona, si mettono in atto metodologie, nel mio caso l'Assessment Center, per indagare a più ampio spettro la persona in sé.

Il colloquio punta a far emergere come la persona affronta le situazioni, in particolar modo quelle complesse e stressanti, a capire come risolve i problemi, quali strategie mette in atto in situazioni impreviste, ad osservare come si comporta e quali capacità relazionali mette in atto nelle situazioni di gruppo.

Si comincia a prestare attenzione anche all'immagine "pubblica", o meglio social, che il candidato trasmette con la scelta degli argomenti presenti nel suo profilo.

Il clima del colloquio è molto più rilassato rispetto ad un tempo: si punta a creare un'atmosfera meno formale in modo da far risaltare le qualità ed i talenti del candidato.

Diventa importante far comprendere all'intervistato il lavoro che andrà a svolgere, il contesto, il clima, in modo che la scelta sia il più possibile condivisa. Si tende ad una reciproca maggiore consapevolezza in modo che il rapporto che si andrà ad instaurare sia ben impostato fin dall'inizio.

Credo che si possa dire che si è passati da un colloquio "hard", focalizzato principalmente sull'analisi del curriculum, studi, percorso professionale, obiettivi, ecc, ad un colloquio "soft" dove contano anche altri aspetti e caratteristiche del candidato, quelle che lo rendono una persona che possa fare la differenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Pages