Mobbing: ma cos'è?


Mobbing-ma-cos'è?


Violenze e molestie per spingere il collega a dare le dimissioni


Fu il premio Nobel per la Fisiologia e la Medicina Konrad Lorenz, fra gli anni Sessanta e Settanta, il primo a usare il termine inglese "mobbing", riferendolo a forme di aggressività del branco animale su uno dei membri (“to mob” significa letteralmente assalire, aggredire). Si deve ai due psicologi esperti di organizzazione aziendale, Heinz Leymann e Harald Ege, la trasposizione del vocabolo "mobbing" nella psicologia del lavoro, rispettivamente in Svezia e Germania sin dal 1984 (in Italia solo dal 1995), con studi e lavori che hanno portato a una definizione pressochè universalmente riconosciuta, ma che nel nostro Paese non ha ancora una definizione normativa.



... per leggere tutto l'articolo

... mobbing


... situazione di violenza psicofisica e di molestia morale sul luogo di lavoro, che conduce al degrado delle condizioni di lavoro ed è atta a ledere la salute, la professionalità, la dignità della persona lavoratrice ...

Articolo ripreso dal Quotidiano L'Arena di Verona

1 commento:

  1. Triste articolo, è una problematica che affronteremo, prima nelle sue linee generali, poi magari in particolare.
    Sempre sull'onda di questa giornata, e per "ricordare" le quotidiane morti di donne e ... di bambini ...

    Patrizia

    RispondiElimina

Pages